TARTUFO E CHAMPAGNE, IL FUMO NEGLI OCCHI AI CITTADINI E LA TRASPARENZA DI SIAMO VERCELLI

COMUNICATO STAMPA

Tartufo e champagne, il fumo negli occhi ai cittadini e la trasparenza di SiAmo Vercelli

Vercelli, 28 novembre 2014

Non lo facciamo mai volentieri: non è divertente, costa tempo, e annoia i cittadini, che vorrebbero sentire parlare di cose concrete invece che di polemicucce autoreferenziali.

Ma teniamo, soprattutto nei confronti di chi ci ha votato, alla nostra rispettabilità.
E siamo quindi ancora una volta chiamati, controvoglia, a dover “mettere i puntini sulle i”.

Cosa è davvero la trasparenza per SiAmo Vercelli lo si leggerà più sotto.

Intanto puntualizziamo di cosa ci accusa una parte della minoranza, a questo giro.

Ci si accusa di essere “POCO TRASPARENTI” perché alcuni dei Consiglieri di SiAmo Vercelli hanno votato contro un cambio TOTALMENTE ARBITRARIO dell’ordine del giorno del Consiglio, per anticipare la trattazione di un argomento che, secondo le normali regole applicate a tutti gli argomenti, verrà trattato nel prossimo Consiglio Comunale.

L’argomento constava (udite udite !) nel decidere se chiedere al Sindaco di “RELAZIONARE” sulla stagione teatrale. Nessuna decisione che avesse risvolti immediati sul piano concreto o economico: solo una richiesta al Sindaco di “RELAZIONARE”. Non si capisce in che modo il trattarlo al prossimo consiglio (cosa cui SiAmo Vercelli, anche potesse, certo non si opporrebbe) sia MENO TRASPARENTE che trattarlo prima. Tanto più che il Sindaco, in risposta a una interrogazione, aveva già relazionato il Consiglio proprio sullo stesso tema ieri stesso !

Detto ciò, il modo per trattare l’argomento durante il Consiglio Comunale di ieri ci sarebbe stato. Sarebbe bastato richiedere l’anticipo nel modo adatto, ovvero farlo nella Conferenza dei Capogruppo. L’ha fatto, ad esempio, per un altro argomento non previsto, il consigliere di minoranza Massa, e SiAmo Vercelli ha votato a favore, come avrebbe fatto anche con la eventuale richiesta di Vercelli Amica.

Richiesta che però (probabilmente per l’immane importanza che il Capogruppo Demaria dava alla cosa) durante la Conferenza dei Capogruppo SI È DIMENTICATO DI FARE. Talmente era una questione vitale, necessaria per la trasparenza, che SE NE È DIMENTICATO.
Salvo poi fare richieste tardive e tutto sommato irrituali.

È, questa, l’opposizione di Vercelli Amica. Quella che, nello stesso Consiglio di ieri, ha rifiutato CATEGORICAMENTE di anticipare la trattazione dell’argomento molto importante sulla questione dei canili, per la quale l’assessore Pistono aveva chiesto uno spostamento per mere questioni logistiche legate ad impegni concomitanti. “LA MINORANZA ODIA GLI ANIMALI”, avrebbero probabilmente affermato a parti invertite alcuni componenti dell’opposizione !

Si svegliano a ritmi alterni. E, appena svegli, sparano sentenze sugli altri.

Questo, e soprattutto il comunicato della minoranza che ne è seguito, è propaganda da quattro soldi, una provocazione che con la trasparenza ha molto poco a che vedere.

Cortina fumogena, per confondere i moltissimi che, comprensibilmente, non hanno assistito al Consiglio Comunale di ieri. Roba da vecchissima politica.

La trasparenza per come la intendiamo noi, invece, è quella che ci ha portato a richiedere lumi e a discutere ieri in Consiglio su questioni ben più gravose. Ovvero quella dei residui attivi tra cui sono presenti circa 8 milioni di crediti che sono più vecchi di cinque anni, molti dei quali difficilmente incassabili.

Chi ha fatto luce su tutto questo ? SiAmo Vercelli o Enrico Demaria ? L’attuale Amministrazione o Maurizio Randazzo?

Questo è uno dei “regali” che le precedenti amministrazioni hanno lasciato a tutti i cittadini vercellesi e che SiAmo Vercelli e l’attuale Amministrazione si incaricheranno di risolvere. Ecco “dove è finita la trasparenza di SiAmo Vercelli”: proprio lì, dove serve.

Strano che la parte di opposizione che in campagna elettorale predicava “la continuità con la precedente amministrazione” (Vercelli Amica in particolare) non ne parli oggi. “Quando ci si sente in difetto, meglio ‘buttarla in caciara’”, devono aver pensato.

“DOPO AVER ABBANDONATO IL CANE, SONO ANDATI AL RISTORANTE A MANGIARSI TARTUFO E CHAMPAGNE, E LASCIANO A NOI IL CONTO DA PAGARE”, avrebbero forse dichiarato a parti inverse !

I canili e i milioni di euro dei vercellesi passano in secondo piano. L’importante, per loro, è l’inversione dell’ordine del giorno per RELAZIONARE !

Che lo spieghino loro, ai cittadini.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

CONFERENZA STAMPA SULL’AMPLIAMENTO DELLA GIUNTA

COMUNICATO STAMPA

La Conferenza Stampa di SiAmo Vercelli sul recente ampliamento della Giunta annunciato dal Sindaco Maura Forte

Vercelli, 22 novembre 2014

SiAmo Vercelli aveva chiesto recentemente al Sindaco un “cambio di passo”, con un rafforzamento della giunta attraverso l’assegnazione delle deleghe più legate allo sviluppo della città – principalmente Sviluppo Economico, Urbanistica e Lavori Pubblici.

Il Sindaco e i partner di maggioranza si sono trovati essenzialmente d’accordo su questa esigenza e la nuova configurazione di Giunta appare strutturata per lavorare in questa direzione.

SiAmo Vercelli ha ritenuto che, in una configurazione nuova che interpretasse correttamente la richiesta di cambiare marcia, fosse necessario rendersi disponibili con un impegno diretto di Alberto Perfumo, la propria figura più rappresentativa, sui temi più spiccatamente legati allo sviluppo della città, temi su cui il nostro movimento si era particolarmente speso durante la campagna elettorale.

SiAmo Vercelli ha insistito da subito in particolare sul fatto che i temi dello sviluppo economico sono legati a doppio filo a quelli dello sviluppo urbano. “Unire lo sviluppo economico a quello urbano è necessario – ha affermato Alberto Perfumo – solo lavorando su questi due fronti in maniera parallela e coordinata si può lavorare bene.”

Urbanistica e Sviluppo Economico – che comprende tutte le attività produttive: industriali, artigianali, commerciali, e gli insediamenti produttivi, il marketing del territorio, il turismo e la promozione della città – sono decisivi per Vercelli: negli ultimi anni, i Sindaci hanno tenuto per sé queste deleghe.

Quindi, grande responsabilità da parte di SiAmo Vercelli ad assumere questo impegno e grande fiducia da parte del Sindaco e dei partner di maggioranza nell’affidarlo.

“Il lavoro che mi aspetta sarà sfidante ma anche molto interessante – ha aggiunto Perfumo – Rilanciare l’economia e governare la complessità è la sfida principale delle città del futuro. Il compito non mi spaventa perché non sarò solo, mi avvarrò di una squadra di collaboratori volontari, persone del nostro movimento, come quelle già attive da mesi sui temi della preparazione di Vercelli ad Expo 2015. Conto soprattutto in un rapporto di grande collaborazione con il dirigente e gli impiegati del settore: è il lavoro di squadra che può fare la differenza.”

Insieme ad Aberto Perfumo farà il suo esordio in Giunta il nuovo assessore a Bilancio e Patrimonio, Elena Delsignore, commercialista con grandi competenze su patrimonio e settore immobiliare.

Queste caratteristiche permetteranno una stretta collaborazione con Alberto Perfumo proprio nella valorizzazione del patrimonio comunale.

Elena Delsignore prende il posto di Alberto Gibin, che ha offerto al Sindaco le proprie dimissioni sulla base di considerazioni proprie e personali: ha ritenuto completato, non senza fatica, il suo compito.

Alberto Gibin ha tenuto a confermare al Sindaco, a SiAmo Vercelli, e a Elena Delsignore in particolare, tutto il suo apporto volontario per contribuire, fino a fine mandato, all’opera di messa sotto controllo del bilancio comunale. Con immutata convinzione, caparbietà, competenza e rigore.

È, questo, un altro esempio di come SiAmo Vercelli interpreta il proprio ruolo: il contributo coordinato dei singoli nel totale spirito di servizio e la disponibilità alle responsabilità senza fini personalistici o carrieristici.

In aggiunta alle nuove deleghe Assessorili, Maura Forte assegnerà a SiAmo Vercelli la delega del Sindaco per le tematiche di “Innovazione e Vercelli Smart City”. L’incarico, a titolo gratuito, sarà assegnato a Stefano Sarasso, che, come nel caso di Perfumo, sarà a sua volta coadiuvato da una squadra multidisciplinare di volontari.

 

Inoltre, con la nomina ad assessore, Alberto Perfumo lascerà il consiglio comunale, dove gli subentrerà Cristiano Sirianni, il candidato più votato della lista SiAmo i Giovani.

SiAmo Vercelli va particolarmente fiera di questo passaggio, che è in realtà simbolico, in quanto il seggio che occuperà Cristiano Sirianni è quello che la lista SiAmo i Giovani si era autonomamente aggiudicata alle scorse elezioni e che, solo per via dei meccanismi della legge elettorale, era stato assegnato ad Alberto Perfumo nella sua qualità di candidato sindaco non eletto.

SiAmo Vercelli ritiene l’ingresso in Consiglio Comunale di Cristiano Sirianni un evento significativo, che verosimilmente non ha precedenti in Italia: una lista civica, interamente composta da giovani (32 candidati su 32, con età media inferiore ai 25 anni), nata da zero a meno di tre mesi dalle elezioni, senza simboli o traini di partito, elegge un consigliere di maggioranza nel consiglio comunale di una città capoluogo di Provincia. SiAmo Vercelli si congratula con Cristiano Sirianni e tutti gli altri candidati della lista SiAmo i Giovani.

Infine, in Consiglio, il ruolo di Capogruppo di SiAmo Vercelli, finora ricoperto da Alberto Perfumo, passerà a Gian Luca Zanoni.

Il movimento esprime a tutti gli auguri di buon lavoro nelle loro nuove responsabilità.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

UN PRIMO RISULTATO: ALLA STAZIONE 2 BIGLIETTERIE APERTE

COMUNICATO STAMPA

Un primo risultato: alla stazione due biglietterie aperte

Vercelli, 10 novembre 2014

I Consiglieri di SiAmo Vercelli Pier Giuseppe Raviglione e Luca Simonetti hanno organizzato negli scorsi mesi alcuni incontri con alcuni rappresentanti dei pendolari vercellesi e il Sindaco Maura Forte, all’ultimo dei quali era stato presente anche l’Assessore Regionale ai trasporti Balocco.

Da questi incontri era emersa l’urgenza di affrontare la situazione della biglietteria della stazione.

Si era rilevato, infatti, come una sola biglietteria aperta, soprattutto nel periodo di fine mese in cui si procede al rinnovo degli abbonamenti, fosse assolutamente insufficiente rispetto alle esigenze dell’utenza che si trovava ad affrontare file interminabili, considerando anche che le biglietterie automatiche non sono utilizzabili per alcune modalità di abbonamenti e possono essere di difficile utilizzo da parte delle persone più anziane o con scarsa dimestichezza con le nuove tecnologie.

Il Sindaco aveva concordato con tale necessità e aveva provveduto a inoltrare la segnalazione con una lettera ai vertici regionali di Trenitalia.

Abbiamo verificato che, a partire da lunedì 29 settembre, in alcune ore della giornata, in particolare nella mattina, durante le ore di maggiore afflusso, è stata ripristinata l’apertura di una seconda biglietteria. I risultati sono stati immediatamente visibili, non essendosi più verificate, soprattutto nei giorni di fine mese, le solite attese infinite per rinnovare l’abbonamento.

Certamente questo è solo un primo passo: i problemi, analizzati nei vari incontri, sono ancora molti e pesanti, a partire dai parcheggi per auto e biciclette intorno alla stazione, agli orari e alla frequenza dei treni, alle condizioni di viaggio (soprattutto pulizia, puntualità e “climatizzazione”) e altri ancora.

SiAmo Vercelli assicura il massimo impegno per cercare di migliorare la situazione e chiederà a breve, così come concordato a suo tempo nel tavolo con il Sindaco, un nuovo incontro con i rappresentanti dei pendolari per valutare insieme le numerose tematiche ancora aperte.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

LA MOZIONE SUL DEGRADO DI VOLTO DEI CENTORI APPROVATA ALL’UNANIMITA’

COMUNICATO STAMPA

La mozione proposta da SiAmo Vercelli sul degrado di Volto dei Centori approvata all’unanimità in Consiglio Comunale

Vercelli, 7 novembre 2014

Attraverso i residenti di Volto dei Centori, rappresentati in primis dal dott. Gianfranco Ardizzone, i consiglieri comunali di SiAmo Vercelli sono venuti in possesso di un plico contenente le molteplici segnalazioni, inoltrate dagli stessi ai vari organi competenti a partire dal 1998, ben 10, relativamente all’assoluto stato di degrado, dovuto ad atti di vandalismo notturni, e alla totale carenza di manutenzione e valorizzazione di un’area di grande valore  storico e urbanistico della nostra città.

Nella documentazione vengono denunciate le diverse problematiche che affliggono da tempo l’area: cedimenti dell’asfalto, scarso deflusso delle acque piovane, insufficiente illuminazione, interventi non coerenti con il contesto storico del vicolo, atti di vandalismo contro la proprietà privata, minacce ricevute dai residenti a fronte di proteste per il frastuono notturno, passaggio a forte velocità di cicli e motocicli nonostante il divieto di accesso per i non residenti ben segnalato, consumo di sostanze stupefacenti, ritrovamento soprattutto nelle mattine che seguono le notti del fine settimana di spazzatura e deiezioni organiche di vario tipo (sangue, vomito, urina…) con conseguenti cattivi odori che durano per giorni.

Quali sono stati, fino ad oggi, i risultati di questi sollecitazioni? Assolutamente nulla!

Per questo motivo, i consiglieri comunali di SiAmo Vercelli hanno presentato, durante lo scorso Consiglio Comunale del 30 ottobre, una mozione in cui si chiede di intervenire, con diverse modalità.

In primis recependo le istanze dei cittadini residenti in Volto dei Centori, prigionieri in casa propria, soprattutto durante i fine settimana, intensificando la sorveglianza delle forze dell’ordine e installando urgentemente una telecamera di sorveglianza dal lato del Volto che dà su Corso Libertà. Se si verificasse l’inefficacia tale misura nei primi tre mesi dall’installazione, si propone il posizionamento di un cancello dal lato corso Libertà, da chiudersi nelle ore notturne dei fine settimana e il cui utilizzo verrebbe normato da un apposito regolamento comunale.

Pianificando, inoltre, il ripristino del decoro dell’area con interventi sul manto stradale, completando la posa dei cubetti di porfido, posizionati fino al numero civico 13, intervenendo sull’illuminazione in coerenza con il contesto, incentivando la pulizia delle volte e la riverniciatura degli intonaci quasi completamente ricoperti di vernice spray.

Promuovendo, infine, iniziative volte alla valorizzazione di un’area unica per la nostra città, con la sua configurazione medioevale e le sue volte a botte, valutando la possibilità di aprire al pubblico le pertinenze comunali rimaste, e verificando la disponibilità dei privati.

Tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale si sono dichiarate favorevoli alla mozione che è stata, quindi, approvata all’unanimità, dimostrando la volontà di collaborare per risolvere i problemi legati ai vandalismi che si verificano durante i week-end.

Volontà di collaborazione che il Consiglio ha ulteriormente dimostrato, approvando all’unanimità l’emendamento presentato da Vercelli Amica, relativo all’intensificazione dei controlli, da parte delle forze dell’ordine, anche nelle altre parti della città, colpite dalle stesse problematiche.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

SIAMO VERCELLI: CAMBIAMO PASSO

COMUNICATO STAMPA

SiAmo Vercelli: Cambiamo passo

Vercelli, 4 novembre 2014

SiAmo Vercelli ha incontrato negli scorsi giorni il Sindaco Maura Forte per un’analisi congiunta della situazione amministrativa.

Abbiamo preso atto concordemente che serve maggior efficacia nell’azione e che questa passa per un rafforzamento della giunta – peraltro previsto fin dalla sua costituzione.

Per SiAmo Vercelli è necessario un deciso cambio di passo, un’accelerazione. Non crediamo che le mezze misure, i piccoli ritocchi, possano incidere come servirebbe.

La nostra Assemblea, con coraggio, ha ritenuto che renderci disponibili all’impegno diretto sia proprio uno dei motivi per cui abbiamo dato vita al nostro progetto. Non siamo nati per tirarci indietro rispetto alla necessità di proporre soluzioni.

Abbiamo quindi proposto al Sindaco un’ipotesi di intervento basata sull’assegnazione di alcune importanti deleghe e sul coinvolgimento di Alberto Perfumo, la figura che più rappresenta SiAmo Vercelli.

Un intervento, quello proposto, che ci vede disponibili a giocare la partita, una partita non facile, con convinzione e motivazione. Non quindi una richiesta di “assegnare poltrone” in ordine sparso, ma piuttosto una disponibilità al nostro pieno coinvolgimento solo a fronte di una nuova e rinnovata configurazione, del famoso cambio di passo che riteniamo possa dare risposte al bisogno chiaro descritto sopra.

Se, invece, il cambio di passo non fosse considerato necessario, resterebbe a SiAmo Vercelli l’opzione di abbandonare le attuali responsabilità di giunta, continuando con serietà, responsabilità e costruttività la propria azione consiliare ed extra-consiliare.

Lasceremmo al Sindaco e alla sua giunta le scelte di governo, valutandole in sede di Consiglio con tutta l’onestà, la concretezza e la franchezza che abbiamo sempre dimostrato al Sindaco stesso, ai partiti della maggioranza e alla Città.

Continueremmo a essere di stimolo e propositivi sia nelle sedi proprie del Consiglio e anche dall’esterno, con tutti i nostri volontari.

Insomma, sul tavolo c’è la disponibilità di risorse, offerta al sindaco senza “calcoli politici”, per dare risposte pragmatiche a problemi reali.

Un bisogno chiaro, da tutti condiviso.

Noi rispetteremo profondamente qualsiasi scelta il Sindaco riterrà di operare, garantendo come al solito un atteggiamento franco, serio, responsabile, sempre e solo nell’interesse della Città.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •