A CHI TOCCA PULIRE I MARCIAPIEDI

Vercelli, 26 luglio 2017
 
A furia di battere, qualcosa sta venendo fuori.
Con una nota, mandata ieri ai giornali, Atena fa sapere che il “taglio erba dei marciapiedi” e la “decespugliazione dei bordi stradali” non toccano a lei perché il Comune ha dato la disdetta a questa parte del servizio a partire da gennaio 2017.
Da una parte, questa nota, che Atena definisce di ulteriore precisazione, è finalmente chiara; la settimana scorsa, una prima comunicazione, legata alla cura del verde pubblico, era stata piuttosto vaga e approssimativa. Qui si capisce meglio: il servizio di pulizia dei marciapiedi dalle erbacce – e, immaginiamo, anche quello analogo sulle sedi stradali – dal primo gennaio di quest’anno non tocca più ad Atena in quanto il relativo servizio è stato disdetto dal Comune.
 
Dall’altra, la stessa precisazione apre una serie di interrogativi, che diventano ancora più pressanti e scomodi per l’Amministrazione comunale: perché è stata data disdetta a questo servizio? chi ha fatto la scelta? nelle intenzioni, chi avrebbe dovuto sostituire Atena nella realizzazione del servizio? perché non è stato fatto, visto che nessuno sta pulendo? Oppure, se è stato assegnato, perché non viene svolto  il servizio e il Comune non protesta?
E poi, quanto vale in euro il servizio disdetto ad Atena e quanto l’assegnazione alla nuova impresa? il Comune ci perde dei soldi?

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *