Ennesima puntata del pressapochismo in salsa bicciolana

Vercelli, 5 novembre 2015

Di seguito la lettera di Gian Luca Zanoni inviata ai Direttori dei media vercellesi in data odierna.

Gentile Direttore,

Trovo sconfortante – di più: desolante – prendere atto dell’ennesima mancanza di forma e, soprattutto, di rispetto istituzionale da parte del Sindaco Maura Forte.

Questi i fatti.

Invitato a partecipare ad un incontro dei capigruppo del Consiglio Comunale sulla delicata questione Atena-Iren, indetto per ieri, 4 novembre, alle ore 17, mi trovo puntualmente in Sala Giunta.
Qui noto con un certo stupore che è presente il gruppo consiliare di Cambia Vercelli quasi al completo e, cosa ancor più irrituale, il Signor Piero Giuseppe Barbonaglia.

Prima che l’incontro inizi esprimo il mio disappunto: gli argomenti di cui trattare sono molto riservati, la trattativa tra i Soci Comune e Iren è ancora in corso.
Tantissime le domande che, con il gruppo consiliare di SiAmo Vercelli, ho preparato, anche su questioni centrali relative alla trattativa.
Nulla, si badi, contro il Signor Barbonaglia; un cittadino, non eletto, di cui senz’altro sono apprezzabili la volontà partecipativa e l’interesse, ma a cui manca il ruolo che, in questa occasione, è richiesto.

Chi rappresenta il Sig. Barbonaglia? L’invito non era rivolto ai capigruppo? Forse che chiunque, pertanto, può partecipare ad una riunione in cui si comunicano informazioni importanti e riservate?

Se così è, avremmo dovuto saperlo prima: ho qualche parente che sarebbe intervenuto volentieri, amici che avrebbero avuto desiderio di avere notizie circa la “storica” partita Atena – Iren.

Ma siamo seri, per favore.
Seri e rispettosi.

E, soprattutto, è ora che il Sindaco dia dimostrazione di senso istituzionale nell’applicazione delle regole.
L’Amministrazione è Cosa Pubblica, non cosa sua.

Gian Luca Zanoni

Capogruppo di SiAmo Vercelli in Consiglio Comunale

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *