LA MOZIONE SUL DEGRADO DI VOLTO DEI CENTORI APPROVATA ALL’UNANIMITA’

COMUNICATO STAMPA

La mozione proposta da SiAmo Vercelli sul degrado di Volto dei Centori approvata all’unanimità in Consiglio Comunale

Vercelli, 7 novembre 2014

Attraverso i residenti di Volto dei Centori, rappresentati in primis dal dott. Gianfranco Ardizzone, i consiglieri comunali di SiAmo Vercelli sono venuti in possesso di un plico contenente le molteplici segnalazioni, inoltrate dagli stessi ai vari organi competenti a partire dal 1998, ben 10, relativamente all’assoluto stato di degrado, dovuto ad atti di vandalismo notturni, e alla totale carenza di manutenzione e valorizzazione di un’area di grande valore  storico e urbanistico della nostra città.

Nella documentazione vengono denunciate le diverse problematiche che affliggono da tempo l’area: cedimenti dell’asfalto, scarso deflusso delle acque piovane, insufficiente illuminazione, interventi non coerenti con il contesto storico del vicolo, atti di vandalismo contro la proprietà privata, minacce ricevute dai residenti a fronte di proteste per il frastuono notturno, passaggio a forte velocità di cicli e motocicli nonostante il divieto di accesso per i non residenti ben segnalato, consumo di sostanze stupefacenti, ritrovamento soprattutto nelle mattine che seguono le notti del fine settimana di spazzatura e deiezioni organiche di vario tipo (sangue, vomito, urina…) con conseguenti cattivi odori che durano per giorni.

Quali sono stati, fino ad oggi, i risultati di questi sollecitazioni? Assolutamente nulla!

Per questo motivo, i consiglieri comunali di SiAmo Vercelli hanno presentato, durante lo scorso Consiglio Comunale del 30 ottobre, una mozione in cui si chiede di intervenire, con diverse modalità.

In primis recependo le istanze dei cittadini residenti in Volto dei Centori, prigionieri in casa propria, soprattutto durante i fine settimana, intensificando la sorveglianza delle forze dell’ordine e installando urgentemente una telecamera di sorveglianza dal lato del Volto che dà su Corso Libertà. Se si verificasse l’inefficacia tale misura nei primi tre mesi dall’installazione, si propone il posizionamento di un cancello dal lato corso Libertà, da chiudersi nelle ore notturne dei fine settimana e il cui utilizzo verrebbe normato da un apposito regolamento comunale.

Pianificando, inoltre, il ripristino del decoro dell’area con interventi sul manto stradale, completando la posa dei cubetti di porfido, posizionati fino al numero civico 13, intervenendo sull’illuminazione in coerenza con il contesto, incentivando la pulizia delle volte e la riverniciatura degli intonaci quasi completamente ricoperti di vernice spray.

Promuovendo, infine, iniziative volte alla valorizzazione di un’area unica per la nostra città, con la sua configurazione medioevale e le sue volte a botte, valutando la possibilità di aprire al pubblico le pertinenze comunali rimaste, e verificando la disponibilità dei privati.

Tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale si sono dichiarate favorevoli alla mozione che è stata, quindi, approvata all’unanimità, dimostrando la volontà di collaborare per risolvere i problemi legati ai vandalismi che si verificano durante i week-end.

Volontà di collaborazione che il Consiglio ha ulteriormente dimostrato, approvando all’unanimità l’emendamento presentato da Vercelli Amica, relativo all’intensificazione dei controlli, da parte delle forze dell’ordine, anche nelle altre parti della città, colpite dalle stesse problematiche.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *