La Smart City ai tempi di Maura Forte

Return-to-Sender

Vercelli, 10 maggio 2016

Il 4 maggio scorso ricevo la seguente lettera dalla segreteria del Sindaco:

Da: Sindaco Comune di Vercelli [mailto:sindaco@comune.vercelli.it]
Inviato: mercoledA� 4 maggio 2016 10:21
Oggetto: invito 11 maggio 2016 h. 10.00

In occasione della visita della delegazione di imprenditoriA� cinesi, cheA� operano giA� in Italia,A�le SS.LL. sono invitate mercoledA� 11 maggio p.v. alle ore 10.00 in Sala Giunta Comunale.

Si prega di confermare la Vostra presenza a questa e-mail oppure al numero telefonico 0161 596222/596600.

Cordiali saluti.

Segreteria Sindaco

Rileggo un paio di volte convinto di aver saltato un pezzo durante la prima lettura, invece ho letto bene: viene fatta una convocazione/invito senza specificare di cosa si parlerA� (dell’ordine del giorno nessuna traccia) e senza dire chi interverrA� (chi sarA� presente, tra le migliaia di imprenditori cinesi che operano giA� in Italia? Fateci almeno un nome !).

Tutto questo, convocandoci alle 10 di mattina di un giorno lavorativo. Bando alla forma, proviamo ad essere un po’ pratici: vogliamo dare agli invitati almeno un motivo per prendersi mezza giornata di permesso dal lavoro dicendo loro di cosa si parla e chi lo farA�?

Si chiede infine di confermare la presenza via mail o telefono.

Peccato che la casella mail a cui si chiede di rispondere, quella ufficiale del Sindaco presso il Comune di Vercelli, A? “piena”: satura di messaggi non scaricati, per cui le mail di risposta non vengono ricevute, ma rimbalzate al mittente.

Alla faccia della Smart City !A�Ma vi chiederete: la casella di posta della segreteria del Sindaco non A? raggiungibile solo in questi giorni? La risposta A? no: per esperienza diretta, lo A? da quasi 2 anni, ossia praticamente dal suo insediamento.

Ora, oltre a non sapere di cosa si parlerA� e chi parlerA� l’11 maggio alle 10.00….. ci sarA� mistero anche sugli invitati!

Qualcuno avvisi Maura Forte che la casella di posta quando A? piena va svuotata.
PerchA�, lA� per lA�, la cosa puA? far sorridere.
Ma se da fuori qualcuno cerca di contattare il nostro primo cittadino, potrebbe pensare che a Vercelli siamo tutti smart come il Sindaco, ed A? anche su queste piccole cose che si costruisce la reputazione della cittA�.

Gian Luca Zanoni
Capogruppo SiAmo Vercelli in Consiglio Comunale

Condividi questo contenuto
  • 24
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *