SiAmo Vercelli deposita una mozione sul baratto amministrativo: una soluzione per chi non è riuscito a pagare i tributi comunali

Vercelli, 01/10/2015

SiAmo Vercelli ha depositato una mozione da votare nel prossimo Consiglio Comunale per l’introduzione del baratto amministrativo.

All’interno del decreto Sblocca Italia è presente, infatti, un’interessante misura che, per una volta, mira a far incontrare le necessità del cittadino con i bisogni delle amministrazioni locali. Questa pratica è tecnicamente chiamata baratto amministrativo (art.24 L.164/2014) e si configura come una forma di collaborazione tra cittadino e amministrazione locale.

Assillato dalle difficoltà di “far quadrare i conti” non ho potuto pagare i tributi comunali? Offro il mio tempo e il mio lavoro alla comunità, per una prestazione di pubblica utilità (pulizia, manutenzione, abbellimento di aree verdi, piazze, strade…).

Il baratto amministrativo è considerato la prima forma di intervento di politica sociale in luogo di beneficenza pubblica.

Numerosi comuni hanno già introdotto questa pratica e i cittadini, che gravati dall’attuale crisi faticano a far fronte al pagamento dei tributi, o anche delle quote di contribuzione a mense scolastiche o al pagamento dei canoni di locazione delle case popolari, possono in questo modo avvalersi di uno strumento che consenta loro di sanare un debito, avendo nel contempo un riscontro del valore del proprio tempo.

E’ innegabile che il Comune di Vercelli ha, negli ultimi anni, avuto difficoltà nell’incasso dei tributi da parte dei contribuenti (tributi che costituiscono quella grande massa di residui che ha portato una spesa corrente annua di 500.000 Euro).

La soluzione dell’Amministrazione è stata quella di inserire una task force interna che provvedesse al recupero dei tributi. Sicuramente questo strumento non è a costo zero: il comune impegna collaboratori e dipendenti che, occupati in questa attività, non possono essere utilizzati per altri compiti facenti capo all’ente.

E’ altrettanto innegabile che numerose e gravi sono le problematiche presenti in tutti i quartieri della città in tema di pulizia, manutenzione, decoro urbano.

Ecco allora che il baratto amministrativo diventa uno strumento di duplice efficacia: il cittadino sana i suoi debiti verso l’amministrazione, partecipando in questo modo alla cura e alla gestione del bene pubblico; il  Comune recupera crediti verso il cittadino e cura il decoro della città.

SiAmo Vercelli auspica ascolto, attenzione e convergenza su questa proposta.

Quando la crisi morde ci si ingegna per escogitare innovativi e a volte curiosi mezzi di compensazione. In questo caso lo strumento proposto esprime anche un valido e costruttivo messaggio: una società civile risulta unita e forte quando serve il bene comune e rispetta la dignità di ogni singola persona.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *