SiAmo Vercelli torna in piazza sabato 26 settembre per sostenere la campagna Common Borders

Vercelli, 23/09/2015

La lista civica SiAmo Vercelli torna in piazza sabato 26 settembre, con un gazebo in Corso Libertà, all’angolo con Via Vittorio Veneto.

SiAmo Vercelli ha, infatti, aderito alla campagna europea Common Borders, (“Frontiere Comuni”), per unirsi a quanti in Europa vogliono una politica comune in materia di accoglienza dei rifugiati e di controllo dei flussi migratori, visto che, fino ad ora, l’Europa si è dimostrata incapace a fronteggiare questa situazione di emergenza in modo efficace ed unitario.

Durante l’evento verranno raccolte le firme dei cittadini vercellesi a sostegno della  petizione “Common Borders” indirizzata all’UE e ai Governi europei, che si articola su quattro punti:

  1. condivisione delle risorse necessarie per impegnarsi in operazioni di soccorso, in modo da evitare ulteriori tragedie;
  2. controllo dei confini dell’Unione Europea attraverso la creazione di una struttura permanente di guardie europee di frontiera;
  3. ridistribuzione dell’onere di accoglienza dei richiedenti asilo e di attivazione delle procedure di accoglienza;
  4. elaborazione di nuove procedure per accogliere i migranti legalmente stabilendo quote per i migranti economici da accogliere nell’UE ogni anno.

La petizione “Common Borders” mira a preparare il terreno per un’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE), un nuovo meccanismo giuridico introdotto dal Trattato di Lisbona, che consente ai cittadini di partecipare direttamente ai processi legislativi dell’Unione Europea.

Per presentare una ICE servono però un milione di firme, raccolte in almeno sette diversi paesi: è necessario, quindi, il coinvolgimento di partiti, associazioni e movimenti in tutto il continente. E’ possibile firmare anche on line sul sito ufficiale www.commonborders.eu/it.

Al gazebo di sabato saranno presenti il segretario Alberto Perfumo, i consiglieri comunali e i militanti di SiAmo Vercelli: invitiamo tutti i cittadini vercellesi a raggiungerci sabato mattina o sabato pomeriggio per informarsi sull’iniziativa.

L’invito è anche e soprattutto per il Sindaco e il Presidente della Provincia di Vercelli, per gli amministratori e tutte le forze politiche o associative cittadine ad unirsi a questa campagna, a prescindere dalle posizioni che ciascuno ha sul tema dell’immigrazione, considerando il carattere apartitico dell’iniziativa, che formula richieste di buon senso e contiene istanze di legalità e politica comune europea, condivisibili da tutti.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *