Archivi tag: Consiglio Comunale

ANDREMO AVANTI, PER LA SALUTE DEI VERCELLESI DI OGGI E DI DOMANI

COMUNICATO STAMPA

SiAmo Vercelli: a�?Andremo avanti, per la salute dei vercellesi di oggi e di domania�?

Vercelli, 11 dicembre 2014

Siamo dispiaciuti e arrabbiati.

Siamo dispiaciuti perchA� il consiglio non A? riuscito a discutere serenamente un tema prioritario per la cittA�.

Siamo arrabbiati perchA� c’era l’opportunitA� di fare fronte comune e lottare, tutti insieme, per il futuro e non solo per il presente della sanitA� vercellese.

Lottare insieme, di fianco al sindaco, che oggi A? stato boicottato dalla Regione, per avere una struttura di eccellenza in cui curarci e far curare i nostri figli.

A? anacronistico pensare che, in mancanza di risorse, ogni cittA� possa difendere i suoi attuali “privilegi”, si tratti di ospedali o di altre strutture. BisognerA� aggregare e realizzare strutture piA? grandi e piA? efficienti – e le nuove tecnologie e i nuovi mezzi ci permetteranno di non abbassare i livelli di servizio per i cittadini. Noi, oltre a sostenere il Sant’Andrea con le unghie e coi denti, abbiamo proposto di approfondire la prospettiva della CittA� della Salute, da costruire tra Vercelli e Novara.

Purtroppo, in consiglio non si A? voluto guardare un po’ piA? in lA�. In alcuni frangenti, per la difficoltA� della materia, in altri per un clima di scarsa collaborazione.

Insomma, un consiglio cominciato male, per l’assenza di Saitta, si A? concluso peggio.

SiAmo Vercelli A? in ogni caso convinta della strada che ha intrapreso e che continuerA� a percorrere con tutte le forze. Per la salute dei cittadini di Vercelli di oggi e di domani.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

PIANO SANITARIO: IL PUNTO DI VISTA DI SIAMO VERCELLI

COMUNICATO STAMPA

Piano Sanitario: il punto di vista di SiAmo Vercelli

Vercelli, 2 dicembre 2014

Il piano sanitario recentemente approvato dalla Giunta Regionale ci costringe a riflessioni non banali e, se possibile, coraggiose (finalmente, potremmo dire) circa il nostro futuro di piemontesi e vercellesi.

Un futuro che A? massimamente incerto, esposto a rischi congiunturali di difficile previsione, ma che proprio per la complessitA� del quadro che ci pone davanti esige da noi tutti una capacitA� analitica diversa rispetto a quella che sin qui ha distinto il dibattito locale (e non solo).

SiAmo Vercelli sta elaborando insieme ai suoi esperti una linea da proporre durante il consiglio straordinario della��11 Dicembre che avrA� come ospite la��assessore Saitta.

Ieri abbiamo ricevuto una bozza della mozione che sarA� presentata dalla minoranza. La valuteremo e la discuteremo durante il prossimo consiglio. A prima vista sembra perA? solo orientata a difendere lo stato attuale, come vuole una lettura non molto originale di simili situazioni (forse qualcuno puA? voler dire che sarebbe inopportuno mantenere emodinamica e ogni altro reparto attualmente in forza al Santa��Andrea?) mentre a nostro avviso pare giunto il tempo di osare un poa�� di piA?.

Diciamoci la veritA�. Mozioni come quella presentata dalla minoranza circolano in questo Consiglio, e nei Consigli di tutta Italia, da tanto tempo.

Sono carte delle buone intenzioni, ma come puA? desumersi dallo stato delle cose, e dalle urgenze del momento, ci pare di poter dire che non abbiano cambiato nulla.

Anzi, non avendo il coraggio di affrontare le reali questioni del nostro tempo, finiscono per peggiorare la situazione, congelandola.

SiAmo Vercelli questo coraggio c’A? l’ha nel proprio DNA, e nei prossimi giorni dimostrerA� – una volta di piA? – di non volersi uniformare a una pratica sterile (per quanto anche in buona fede) della gestione della Cosa Pubblica. Con proposte autonome e costruttive, che confidiamo possano apparire di buon senso sia nella��immediato che in prospettiva.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

TARTUFO E CHAMPAGNE, IL FUMO NEGLI OCCHI AI CITTADINI E LA TRASPARENZA DI SIAMO VERCELLI

COMUNICATO STAMPA

Tartufo e champagne, il fumo negli occhi ai cittadini e la trasparenza di SiAmo Vercelli

Vercelli, 28 novembre 2014

Non lo facciamo mai volentieri: non A? divertente, costa tempo, e annoia i cittadini, che vorrebbero sentire parlare di cose concrete invece che di polemicucce autoreferenziali.

Ma teniamo, soprattutto nei confronti di chi ci ha votato, alla nostra rispettabilitA�.
E siamo quindi ancora una volta chiamati, controvoglia, a dover a�?mettere i puntini sulle ia�?.

Cosa A? davvero la trasparenza per SiAmo Vercelli lo si leggerA� piA? sotto.

Intanto puntualizziamo di cosa ci accusa una parte della minoranza, a questo giro.

Ci si accusa di essere a�?POCO TRASPARENTIa�? perchA� alcuni dei Consiglieri di SiAmo Vercelli hanno votato contro un cambio TOTALMENTE ARBITRARIO della��ordine del giorno del Consiglio, per anticipare la trattazione di un argomento che, secondo le normali regole applicate a tutti gli argomenti, verrA� trattato nel prossimo Consiglio Comunale.

La��argomento constava (udite udite !) nel decidere se chiedere al Sindaco di a�?RELAZIONAREa�? sulla stagione teatrale. Nessuna decisione che avesse risvolti immediati sul piano concreto o economico: solo una richiesta al Sindaco di a�?RELAZIONAREa�?. Non si capisce in che modo il trattarlo al prossimo consiglio (cosa cui SiAmo Vercelli, anche potesse, certo non si opporrebbe) sia MENO TRASPARENTE che trattarlo prima. Tanto piA? che il Sindaco, in risposta a una interrogazione, aveva giA� relazionato il Consiglio proprio sullo stesso tema ieri stesso !

Detto ciA?, il modo per trattare la��argomento durante il Consiglio Comunale di ieri ci sarebbe stato. Sarebbe bastato richiedere la��anticipo nel modo adatto, ovvero farlo nella Conferenza dei Capogruppo. La��ha fatto, ad esempio, per un altro argomento non previsto, il consigliere di minoranza Massa, e SiAmo Vercelli ha votato a favore, come avrebbe fatto anche con la eventuale richiestaA�di Vercelli Amica.

Richiesta che perA? (probabilmente per la��immane importanza che il Capogruppo Demaria dava alla cosa) durante la Conferenza dei Capogruppo SI A? DIMENTICATO DI FARE. Talmente era una questione vitale, necessaria per la trasparenza, che SE NE A? DIMENTICATO.
Salvo poi fare richieste tardive e tutto sommato irrituali.

A?, questa, la��opposizione di Vercelli Amica. Quella che, nello stesso Consiglio di ieri, ha rifiutato CATEGORICAMENTE di anticipare la trattazione della��argomento molto importante sulla questione dei canili, per la quale la��assessore Pistono aveva chiesto uno spostamento per mere questioni logistiche legate ad impegni concomitanti. a�?LA MINORANZA ODIA GLI ANIMALIa�?, avrebbero probabilmente affermato a parti invertite alcuni componenti della��opposizione !

Si svegliano a ritmi alterni. E, appena svegli, sparano sentenze sugli altri.

Questo, e soprattutto il comunicato della minoranza che ne A? seguito, A? propaganda da quattro soldi, una provocazione che con la trasparenza ha molto poco a che vedere.

Cortina fumogena, per confondere i moltissimi che, comprensibilmente, non hanno assistito al Consiglio Comunale di ieri. Roba da vecchissima politica.

La trasparenza per come la intendiamo noi, invece, A? quella che ci ha portato a richiedere lumi e a discutere ieri in Consiglio su questioni ben piA? gravose. Ovvero quella dei residui attivi tra cui sono presenti circa 8 milioni di crediti che sono piA? vecchi di cinque anni, molti dei quali difficilmente incassabili.

Chi ha fatto luce su tutto questo ? SiAmo Vercelli o Enrico Demaria ? La��attuale Amministrazione o Maurizio Randazzo?

Questo A? uno dei “regali” che le precedenti amministrazioni hanno lasciato a tutti i cittadini vercellesi e che SiAmo Vercelli e la��attuale Amministrazione si incaricheranno di risolvere. Ecco a�?dove A? finita la trasparenza di SiAmo Vercellia�?: proprio lA�, dove serve.

Strano che la parte di opposizione che in campagna elettorale predicava a�?la continuitA� con la precedente amministrazionea�? (Vercelli Amica in particolare) non ne parli oggi. a�?Quando ci si sente in difetto, meglio a�?buttarla in caciaraa��a�?, devono aver pensato.

a�?DOPO AVER ABBANDONATO IL CANE, SONO ANDATI AL RISTORANTE A MANGIARSI TARTUFO E CHAMPAGNE, E LASCIANO A NOI IL CONTO DA PAGAREa�?, avrebbero forse dichiarato a parti inverse !

I canili e i milioni di euro dei vercellesi passano in secondo piano. La��importante, per loro, A? la��inversione della��ordine del giorno per RELAZIONARE !

Che lo spieghino loro, ai cittadini.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

CONFERENZA STAMPA SULL’AMPLIAMENTO DELLA GIUNTA

COMUNICATO STAMPA

La Conferenza Stampa di SiAmo Vercelli sul recente ampliamento della Giunta annunciato dal Sindaco Maura Forte

Vercelli, 22 novembre 2014

SiAmo Vercelli aveva chiesto recentemente al Sindaco un a�?cambio di passoa�?, con un rafforzamento della giunta attraverso la��assegnazione delle deleghe piA? legate allo sviluppo della cittA� a�� principalmente Sviluppo Economico, Urbanistica e Lavori Pubblici.

Il Sindaco e i partner di maggioranza si sono trovati essenzialmente da��accordo su questa esigenza e la nuova configurazione di Giunta appare strutturata per lavorare in questa direzione.

SiAmo Vercelli ha ritenuto che, in una configurazione nuova che interpretasse correttamente la richiesta di cambiare marcia, fosse necessario rendersi disponibili con un impegno diretto di Alberto Perfumo, la propria figura piA? rappresentativa, sui temi piA? spiccatamente legati allo sviluppo della cittA�, temi su cui il nostro movimento si era particolarmente speso durante la campagna elettorale.

SiAmo Vercelli ha insistito da subito in particolare sul fatto che i temi dello sviluppo economico sono legati a doppio filo a quelli dello sviluppo urbano. a�?Unire lo sviluppo economico a quello urbano A? necessario a�� ha affermato Alberto Perfumo – solo lavorando su questi due fronti in maniera parallela e coordinata si puA? lavorare bene.a�?

Urbanistica e Sviluppo Economico – che comprende tutte le attivitA� produttive: industriali, artigianali, commerciali, e gli insediamenti produttivi, il marketing del territorio, il turismo e la promozione della cittA� – sono decisivi per Vercelli: negli ultimi anni, i Sindaci hanno tenuto per sA� queste deleghe.

Quindi, grande responsabilitA� da parte di SiAmo Vercelli ad assumere questo impegno e grande fiducia da parte del Sindaco e dei partner di maggioranza nella��affidarlo.

“Il lavoro che mi aspetta sarA� sfidante ma anche molto interessante a�� ha aggiunto Perfumo – Rilanciare l’economia e governare la complessitA� A? la sfida principale delle cittA� del futuro. Il compito non mi spaventa perchA� non sarA? solo, mi avvarrA? di una squadra di collaboratori volontari, persone del nostro movimento, come quelle giA� attive da mesi sui temi della preparazione di Vercelli ad Expo 2015. Conto soprattutto in un rapporto di grande collaborazione con il dirigente e gli impiegati del settore: A? il lavoro di squadra che puA? fare la differenza.”

Insieme ad Aberto Perfumo farA� il suo esordio in Giunta il nuovo assessore a Bilancio e Patrimonio, Elena Delsignore, commercialista con grandi competenze su patrimonio e settore immobiliare.

Queste caratteristiche permetteranno una stretta collaborazione con Alberto Perfumo proprio nella valorizzazione del patrimonio comunale.

Elena Delsignore prende il posto di Alberto Gibin, che ha offerto al Sindaco le proprie dimissioni sulla base di considerazioni proprie e personali: ha ritenuto completato, non senza fatica, il suo compito.

Alberto Gibin ha tenuto a confermare al Sindaco, a SiAmo Vercelli, e a Elena Delsignore in particolare, tutto il suo apporto volontario per contribuire, fino a fine mandato, all’opera di messa sotto controllo del bilancio comunale. Con immutata convinzione, caparbietA�, competenza e rigore.

A?, questo, un altro esempio di come SiAmo Vercelli interpreta il proprio ruolo: il contributo coordinato dei singoli nel totale spirito di servizio e la disponibilitA� alle responsabilitA� senza fini personalistici o carrieristici.

In aggiunta alle nuove deleghe Assessorili, Maura Forte assegnerA� a SiAmo Vercelli la delega del Sindaco per le tematiche di a�?Innovazione e Vercelli Smart Citya�?. La��incarico, a titolo gratuito, sarA� assegnato a Stefano Sarasso, che, come nel caso di Perfumo, sarA� a sua volta coadiuvato da una squadra multidisciplinare di volontari.

 

Inoltre, con la nomina ad assessore, Alberto Perfumo lascerA� il consiglio comunale, dove gli subentrerA� Cristiano Sirianni, il candidato piA? votato della lista SiAmo i Giovani.

SiAmo Vercelli va particolarmente fiera di questo passaggio, che A? in realtA� simbolico, in quanto il seggio che occuperA� Cristiano Sirianni A? quello che la lista SiAmo i Giovani si era autonomamente aggiudicata alle scorse elezioni e che, solo per via dei meccanismi della legge elettorale, era stato assegnato ad Alberto Perfumo nella sua qualitA� di candidato sindaco non eletto.

SiAmo Vercelli ritiene la��ingresso in Consiglio Comunale di Cristiano Sirianni un evento significativo, che verosimilmente non ha precedenti in Italia: una lista civica, interamente composta da giovani (32 candidati su 32, con etA� media inferiore ai 25 anni), nata da zero a meno di tre mesi dalle elezioni, senza simboli o traini di partito, elegge un consigliere di maggioranza nel consiglio comunale di una cittA� capoluogo di Provincia. SiAmo Vercelli si congratula con Cristiano Sirianni e tutti gli altri candidati della lista SiAmo i Giovani.

Infine, in Consiglio, il ruolo di Capogruppo di SiAmo Vercelli, finora ricoperto da Alberto Perfumo, passerA� a Gian Luca Zanoni.

Il movimento esprime a tutti gli auguri di buon lavoro nelle loro nuove responsabilitA�.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

LA MOZIONE SUL DEGRADO DI VOLTO DEI CENTORI APPROVATA ALL’UNANIMITA’

COMUNICATO STAMPA

La mozione proposta da SiAmo Vercelli sul degrado di Volto dei Centori approvata alla��unanimitA� in Consiglio Comunale

Vercelli, 7 novembre 2014

Attraverso i residenti di Volto dei Centori, rappresentati in primis dal dott. Gianfranco Ardizzone, i consiglieri comunali di SiAmo Vercelli sono venuti in possesso di un plico contenente le molteplici segnalazioni, inoltrate dagli stessi ai vari organi competenti a partire dal 1998, ben 10, relativamente alla��assoluto stato di degrado, dovuto ad atti di vandalismo notturni, e alla totale carenza di manutenzione e valorizzazione di una��area di grande valoreA� storico e urbanistico della nostra cittA�.

Nella documentazione vengono denunciate le diverse problematiche che affliggono da tempo la��area: cedimenti della��asfalto, scarso deflusso delle acque piovane, insufficiente illuminazione, interventi non coerenti con il contesto storico del vicolo, atti di vandalismo contro la proprietA� privata, minacce ricevute dai residenti a fronte di proteste per il frastuono notturno, passaggio a forte velocitA� di cicli e motocicli nonostante il divieto di accesso per i non residenti ben segnalato, consumo di sostanze stupefacenti, ritrovamento soprattutto nelle mattine che seguono le notti del fine settimana di spazzatura e deiezioni organiche di vario tipo (sangue, vomito, urina…) con conseguenti cattivi odori che durano per giorni.

Quali sono stati, fino ad oggi, i risultati di questi sollecitazioni? Assolutamente nulla!

Per questo motivo, i consiglieri comunali di SiAmo Vercelli hanno presentato, durante lo scorso Consiglio Comunale del 30 ottobre, una mozione in cui si chiede di intervenire, con diverse modalitA�.

In primis recependo le istanze dei cittadini residenti in Volto dei Centori, prigionieri in casa propria, soprattutto durante i fine settimana, intensificando la sorveglianza delle forze della��ordine e installando urgentemente una telecamera di sorveglianza dal lato del Volto che dA� su Corso LibertA�. Se si verificasse la��inefficacia tale misura nei primi tre mesi dalla��installazione, si propone il posizionamento di un cancello dal lato corso LibertA�, da chiudersi nelle ore notturne dei fine settimana e il cui utilizzo verrebbe normato da un apposito regolamento comunale.

Pianificando, inoltre, il ripristino del decoro della��area con interventi sul manto stradale, completando la posa dei cubetti di porfido, posizionati fino al numero civico 13, intervenendo sulla��illuminazione in coerenza con il contesto, incentivando la pulizia delle volte e la riverniciatura degli intonaci quasi completamente ricoperti di vernice spray.

Promuovendo, infine, iniziative volte alla valorizzazione di un’area unica per la nostra cittA�, con la sua configurazione medioevale e le sue volte a botte, valutando la possibilitA� di aprire al pubblico le pertinenze comunali rimaste, e verificando la disponibilitA� dei privati.

Tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale si sono dichiarate favorevoli alla mozione che A? stata, quindi, approvata alla��unanimitA�, dimostrando la volontA� di collaborare per risolvere i problemi legati ai vandalismi che si verificano durante i week-end.

VolontA� di collaborazione che il Consiglio ha ulteriormente dimostrato, approvando alla��unanimitA� la��emendamento presentato da Vercelli Amica, relativo alla��intensificazione dei controlli, da parte delle forze della��ordine, anche nelle altre parti della cittA�, colpite dalle stesse problematiche.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

SODDISFATTI PER LE NOMINE DI ATENA, METODO NUOVO E VALORIZZAZIONE DEI GIOVANI

COMUNICATO STAMPA

SiAmo Vercelli: a�?Soddisfatti per le nomine di Atena. Finalmente un metodo nuovo e la valorizzazione dei giovania�?

Vercelli, 15 ottobre 2014

Un passo del primo punto del programma di SiAmo Vercelli recita: a�?Vogliamo che solo la competenza guidi le nomine: nella scelta degli incarichi di amministratori nelle societA� partecipate dal Comune, non devono essere seguite indicazioni a�?partitichea��, ma esclusivamente quelle legate alla competenza professionale e al merito individuale.a�?

Esprimiamo, pertanto, piena soddisfazione sulle nomine effettuate dal Sindaco, in relazione ai componenti del Consiglio di Amministrazione di Atena S.p.A.

Come piA? volte da noi sottolineato in campagna elettorale e successivamente in Consiglio Comunale, per la prima volta a Vercelli A? stato seguito esclusivamente il criterio della meritocrazia e della competenza.

Per la prima sono state richieste ai cittadini candidature spontanee, supportate dai relativi curriculum.

Per la prima volta tali curriculum sono stati esaminati e selezionati e si A? proceduto, quindi, da parte del Sindaco, ai colloqui finali per individuare e selezionare quelle che sono sembrate le candidature migliori sotto il profilo della competenza per il ruolo richiesto, al fine di comporre un Consiglio di Amministrazione multidisciplinare, dotato di un mix di esperienze complementari.

Rivendichiamo, non senza orgoglio, il fatto che a Vercelli non si sia mai vista una simile procedura per la determinazione delle nomine nelle partecipate del Comune.

Atena deve diventare un motore di innovazione e modernizzazione della cittA�. Riteniamo che le persone selezionate, provenienti da esperienze importanti e con competenze complementari, potranno contribuire significativamente al rilancio della��azienda.

—-

Per completezza di informazione, riportiamo di seguito un breve profilo dei nuovi componenti del CdA di Atena SpA.

 

Sandro Baraggioli

35 anni, ricercatore in ambito socio-economico, svolge attivitA� di indagine e consulenza per conto di imprese private, enti pubblici, Fondazioni ex bancarie, UniversitA� e centri di ricerca. Negli anni ha focalizzato la��attivitA� lavorativa sui diversi settori che compongono la��industria dei servizi pubblici locali analizzando gli impatti delle riforme sul sistema delle imprese, indagando il mercato nazionale e internazionale e i modelli di business delle maggiori imprese nei settori: energy, ciclo ambientale, servizio idrico integrato, trasporto pubblico locale. Da anni collabora con la��UniversitA� del Piemonte Orientale e prima con la��UniversitA� di Torino, la��UniversitA� di Parma e la��UniversitA� Cattolica di Piacenza alla��interno di progetti di sviluppo locale in cui la dimensione della ricerca si declina in forma applicata per offrire supporto al policy making o agli indirizzi di impresa.

 

Francesco Bavagnoli

43 anni, Professore Aggregato dalla��anno accademico 2006/2007 e Ricercatore confermato in Economia Aziendale dal 2002 presso la FacoltA� di Economia di Novara della��UniversitA� degli Studi del Piemonte Orientale e attualmente titolare dei corsi di Revisione aziendale avanzato, Valutazione da��azienda e Strategia e gestione delle imprese familiari. Iscritto dal 2002 alla��albo dei Dottori Commercialisti e al Registro dei Revisori dei conti, svolge da molti anni attivitA� di consulenza alle imprese operanti nel settore industriale e finanziario, presso uno Studio professionale con sedi a Novara e a Milano, occupandosi di tematiche contabili, fiscali, societarie e gestionali.

 

Gian Luca Borasio

58 anni, laureato in ingegneria nucleare al Politecnico di Torino, inizia la sua attivitA� presso Franco Tosi Industriale S.p.A. nella��ambito del progetto unificato nucleare. La sua esperienza prosegue in Sistemi di Energia S.p.A dove si occupa della realizzazione del piano di sviluppo industriale, portando la societA� ad operare direttamente nel settore della generazione e della vendita di energia. Dal 2013 A? Amministratore Delegato di Errenergia, dopo esserne stato Direttore Generale, per 5 anni circa, e Amministratore delle sue controllate.

 

Pier Luigi Ranghino

59 anni, ha oltre 30 anni di esperienza in gruppi bancari internazionali ed A? stato a capo di dipartimenti e membro di consigli di amministrazione di banche e finanziarie, in Italia e in molti altri paesi. Tra le varie esperienze, si A? occupato di operazioni di start up di aziende e filiali, sviluppo e pianificazione strategica, organizzazione, ristrutturazioni aziendali e project management di aziende finanziarie.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

PROPOSTA DI INTITOLARE UNA VIA A DON EUSEBIO REGGE

COMUNICATO STAMPA

SiAmo Vercelli proporrA� di intitolare una via della cittA� a Don Eusebio Regge

Vercelli, 29 luglio 2014

SiAmo Vercelli, primo firmatario la consigliera Renata Torazzo, presenterA� una mozione per intitolare una piazza o via della cittA� a Don Eusebio Regge, recentemente scomparso.

a�?La cittA�a�? – sostiene Renata Torazzo a�� a�?deve molto a Don Eusebio. Anche al di lA� di ogni considerazione di carattere religioso, Don Regge ha costituito un punto di riferimento per il suo profondo impegno sociale. Vercelli, magari proprio nel a�?suoa�� rione Concordia, puA? ricordarlo intitolandogli una piazza, o una via. Al prossimo Consiglio Comunale il gruppo di SiAmo Vercelli presenterA� una mozione in tal senso.a�?

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 LUGLIO

Comunicato Stampa: Consiglio Comunale del 17 luglio

Sono del tutto destituite di fondamento le notizie che riportano che SiAmo Vercelli avrebbe a�?mandato sotto la maggioranzaa�? durante il Consiglio Comunale di ieri.

La��emendamento proposto dalla minoranza e votato anche da SiAmo Vercelli, estende ai parenti (fino al secondo grado) dei consiglieri ciA? che nel testo discusso era giA� previstoA�per i parenti (fino al terzo grado) dei componenti della giunta, ovvero la impossibilitA� a essere soggetti a nomine di responsabilitA� comunale nelle aziende partecipate.

Nella posizione assunta non ca��A? alcun significato politico, ma solo la riaffermazione di un principio che SiAmo Vercelli sostiene da sempre e per cui, coerentemente, una volta posto ai voti, ha votato, cosA� come hanno votato a favore anche alcuni consiglieri dello stesso PD, cui era stata lasciata libertA� di voto.

Non ca��era stato, inoltre, nessun tentativo latente nella maggioranza di innestare una a�?parentopolia�?, proponendo consanguinei a queste nomine. Non si A? quindi trattato di arginare alcunchA�, nA� di affermare alcuna supremazia.

Riaffermiamo invece, con la��occasione, la sintonia con Maura Forte, con la Giunta e con il Partito Democratico e la comunanza di intenti con cui la maggioranza tutta sta lavorando per supportare il Sindaco nella ricerca di candidati di alto profilo ed esperienza per le nomine di sua competenza.

Si sottolinea, inoltre, lo spirito collaborativo che si sta creando tra maggioranza e minoranza nella��esclusivo interesse della cittA� e che si riflette nella��approvazione da parte della maggioranza di molti emendamenti proposti dalla��opposizione. CiA? a riprova del fatto che, fortunatamente, i tempi del a�?fatevene una ragionea�? sono stati archiviati e la portata di innovazione della nostra proposta A? stata compresa e accolta dal PD.

A maggior ragione, quindi, stona ancora di piA? il commento di chi, nella minoranza, definisce a�?clamorosa dal punto di vista politicoa�? la scelta di SiAmo Vercelli, dimostrando la difficoltA� che molti hanno avuto durante tutta la campagna elettorale, e tutta��ora hanno, a comprendere tali novitA�.

La��azione di SiAmo Vercelli A? fatta di franchezza, spirito propositivo e costruttivo, chiarezza e trasparenza. Poco per volta lo capirA� anche chi per ora ha avuto poche occasioni di confrontarsi con noi, e la cittA� tutta ne gioverA�.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •