Archivi tag: lavoro

Sociale, lavoro e ambiente nell’agenda 2019-2024 di SiAmo Vercelli

Vercelli, 22 maggio 2018

Sociale, lavoro e ambiente sono le priorità per l’agenda Vercelli 2019-2024 stabilite dall’Assemblea di SiAmo Vercelli, che si è riunita lo scorso martedì 15 maggio.

L’Assemblea ha così dato il via ai gruppi di lavoro che elaboreranno le proposte per il prossimo quinquennio.
I primi ambiti di studio sono sei: oltre a sociale, lavoro e ambiente, l’approfondimento riguarderà cultura, sport e giovani. In ogni ambito lavorerà un team, incaricato di ascoltare i problemi della città e di preparare le possibili soluzioni, incontrando i cittadini, le associazioni e gli enti interessati.

In prima fila nei gruppi di lavoro sono schierati i consiglieri comunali di SiAmo Vercelli e il Segretario del movimento, Alberto Perfumo, ma sono tante le persone dell’Assemblea e i simpatizzanti che hanno garantito di dare una mano nei prossimi mesi.
Serviranno, infatti, gruppi numerosi e tante competenze perché la situazione della città è difficile e i problemi si sono acuiti in questi ultimi anni a causa di un’Amministrazione inconcludente e incapace. Basti pensare all’emergenza sociale, dalla povertà alle disabilità: problemi lasciati ai margini dell’attività della giunta. Problemi che non possono essere risolti con i soliti vecchi metodi e strumenti ma che richiedono sforzi eccezionali e capacità d’innovazione.

Parte così, con il mandato pieno dell’Assemblea del movimento, la preparazione al voto del 2019. Noi ci siamo.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  

Caporalato in salsa bicciolana

 
Vercelli, 26 maggio 2017
 
Purtroppo il lavoro è sempre più merce di scambio e i lavoratori sono prestatori di attività. Sono semplicemente “risorse umane” che, mescolate con altre risorse, generano prodotti e servizi.
 
Così, anche a Vercelli, senza alcuna attenzione alla dignità del lavoro, in questi giorni, Manpower, la società incaricata delle assunzioni per conto di Amazon, ha avviato le operazioni in piazza Cavour. Senza nessun rispetto per la privacy dei candidati, in modo volgare, si è chiesto alle persone di mettersi in coda in piazza e di compilare una domanda di lavoro.
 
E non si sono visti commenti né sussulti da parte dei cittadini e dei giornali. Ma non è una cosa normale! Possibile che nessuno si scandalizzi?
 
Per chiudere, alla vicenda umana, se ne è sovrapposta una politica: in piazza, si è presentata Maura Forte, a stringere mani, fare foto, distribuire sorrisi e promesse ai disoccupati.
 
Insomma, il sindaco è riuscito a far peggio del solito.
 
Fino a ieri aveva parlato di Amazon e del ruolo di questa Amministrazione nel portare a Vercelli il nuovo impianto di logistica. Mentre tutti sappiamo – o dovremmo sapere – che il sito per la logistica è stato realizzato dall’Amministrazione Corsaro e che Amazon a Vercelli l’ha portata l’architetto Fornaro.
Oggi, però, il sindaco ha fatto peggio, scadendo in un’azione bieca e penosa.
 
Quel che è successo è un sintomo serissimo della malattia grave che sta ammorbando la città. Una malattia che si diffonde, che rende indifferenti e arrendevoli. Ci rende senza speranza.
 
Bisogna che Vercelli si scuota con noi, che si scandalizzi e si ribelli! Oppure smetterà piano piano di lamentarsi e si addormenterà per sempre nelle braccia di Maura Forte. Che paura!

Condividi questo contenuto
  • 75
  •  
  •  
  •  

SIAMO VERCELLI ORGANIZZA UN INCONTRO TRA IL SINDACO E I PENDOLARI

Comunicato Stampa

SiAmo Vercelli organizzaA� un incontro tra il Sindaco e i rappresentanti dei pendolari

Il Consigliere Comunale di SiAmo Vercelli Pier Giuseppe Raviglione ha promosso, il 29 luglio scorso, un incontro tra il Sindaco Maura Forte e alcuni rappresentanti dei numerosissimi pendolari che ogni giorno partono dalla nostra cittA� utilizzando il treno per dirigersi verso i rispettivi luoghi di lavoro.

Erano presenti Margherita Ferraris e Maurizio FarA? che viaggiano sulla tratta diretta a Torino e Stefano Damagino che, cosA� come Raviglione, raggiunge giornalmente Milano.

FinalitA� della��incontro A? stata quella di fare la reciproca conoscenza e di esaminare le diverse problematiche che i nostri concittadini devono affrontare quotidianamente e che rendono ancor piA? greve la giA� pesante necessitA� di viaggiare per ore per recarsi nelle sedi di lavoro.

Ea�� stata analizzata in primis la situazione della biglietteria della stazione: il Sindaco ha concordato che, in una cittA� capoluogo di provincia come Vercelli, A? impensabile avere una sola biglietteria aperta, soprattutto nei giorni di punta di fine e inizio mese in cui vengono rinnovati gli abbonamenti e in cui si formano code chilometriche. Le biglietterie automatiche (spesso fuori uso, peraltro) si sono dimostrate insufficienti a soddisfare tutte le esigenze della��utenza, sia perchA� non sono utilizzabili per alcune modalitA� di abbonamenti, sia perchA� sono complicate da usufruire da parte delle persone piA? anziane che possono avere meno dimestichezza con le nuove tecnologie.

La biglietteria, inoltre, funge anche da ufficio informazioni, creando pertanto ulteriori situazioni di attesa che potrebbero essere evitate con la presenza di un ufficio informazioni a parte, utilizzabile anche con finalitA� di punto informazioni turistiche.

Il Sindaco si A? impegnato a chiedere, a breve, un incontro con i vertici regionali di Trenitalia per portare avanti tali proposte, sottolineando inoltre la necessitA� di un maggior decoro per tutta la stazione che, per un visitatore, rappresenta il primo momento di impatto con la cittA�.

I rappresentanti dei pendolari hanno poi illustrato la��esigenza di incrementare il numero dei parcheggi attorno alla stazione, anche in considerazione dei lavori che si stanno svolgendo nel parcheggione del vecchio ospedale. Maura Forte ha informato che sono allo studio soluzioni alternative e ha valutato positivamente la proposta di pensare a un deposito biciclette interno alla stazione per diminuire il rischio di furti delle stesse.

Ea�� stato, quindi, proposto al Sindaco di farsi promotrice di una riunione, da tenersi a Vercelli, nel mese di settembre, con il nuovo Assessore Regionale ai trasporti, per valutare insieme migliorie ai convogli (soprattutto pulizia, puntualitA� e a�?climatizzazionea�?) e agli orari dei treni (ad esempio treni Frecciabianca da Milano e da Torino negli orari di punta), possibili convenzioni con Trenord, che al momento posso essere effettuate solo da Novara, e possibili accordi per integrare gli abbonamenti e i biglietti singoli dei treni con la��utilizzo, anche a fini turistici, dei mezzi pubblici della nostra cittA�.

Le parti hanno concluso la��incontro esprimendo soddisfazione per la cabina di regia che la nuova amministrazione ha inaugurato, sottolineando la��intenzione di rivedersi periodicamente per valutare insieme lo a�?stato avanzamento lavoria�? e per collaborare al fine di risolvere le problematiche aperte.

Vercelli 30 luglio 2014

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •