Chi SiAmo

SiAmo Vercelli nasce dalla società civile nel gennaio del 2014 sotto forma di Lista Civica, senza simboli o connessioni partitiche, aperta ai contributi e alla partecipazione in prima persona di tutti coloro che condividono il bisogno di una politica tesa al bene comune attraverso i principi della buona amministrazione, dell’assenza di conflitti di interesse, della competenza e della moralità dell’azione.

Ferma intenzione dei fondatori è da subito che SiAmo Vercelli cresca nel tempo e sia aperta non solo alle adesioni, ma anche alla partecipazione attiva, alla governance e alla candidatura di quanti possano arricchirne la proposta, per il bene ultimo ed esclusivo della Città.

Un’iniziativa per i vercellesi e, dunque, aperta a tutti i vercellesi.

Ci rappresentano in Consiglio:

  • Alberto Perfumo
  • Renata Torazzo

L’organo decisionale di SiAmo Vercelli è la Segreteria, composta a maggioranza da membri elettivi espressi dall’Assemblea. I membri eletti scelgono a loro volta il Segretario.
Questa l’attuale composizione della Segreteria, in carica fino al 2021:

Gianluca “Bobo” Zanoni Membro Elettivo
Luca Simonetti Membro Elettivo
Piero Boccalatte Membro Elettivo
Alessandro Brullo Membro Elettivo
Luca Borasio Membro Elettivo
Tommaso Bertani Membro Elettivo
Ilde Lorenzola Membro Elettivo

Il nostro movimento, in costante crescita, incoraggia le adesioni di tutti i cittadini che ne condividano i principi fondativi e desiderino dare un contributo, anche fatto di partecipazione attiva, per il bene ultimo ed esclusivo della Città.

UN PO’ DI STORIA

Grazie al grande interesse suscitato fin dalla fondazione, alle elezioni comunali di maggio 2014 il Movimento presenta due liste: ai 32 candidati della lista SiAmo Vercelli, si affiancano i 32 candidati di una seconda Lista Civica, SiAmo i Giovani, composta da giovani con un’età media inferiore ai 25 anni, risultata poi la lista più giovane d’Italia.

Alle elezioni, SiAmo Vercelli e SiAmo i Giovani supportano un candidato Sindaco proprio, Alberto Perfumo.

Le liste si presentano quindi alla competizione elettorale in solitario e slegate da ogni altro raggruppamento, in competizione con altri 6 candidati Sindaco, tra cui quelli sostenuti da coalizioni che includono “corazzate” come il Partito Democratico da una parte, Forza Italia e Lega Nord dall’altra, e il Movimento 5 Stelle.

Ad appena 5 mesi dalla nascita, senza il supporto economico e organizzativo di alcun partito, ed esclusivamente attraverso la mobilitazione di centinaia di volontari e il sostegno economico basato sulle donazioni spontanee dei cittadini vercellesi, la nuova proposta civica ottiene al primo turno il 17% circa dei consensi.

Un risultato storico.

Il candidato Sindaco Alberto Perfumo risulta come terzo votato, dietro a Maura Forte, candidata supportata dal PD e altre liste, e Enrico Demaria, candidato supportato da Forza Italia, Lega Nord e altre liste.

Le liste SiAmo Vercelli e SiAmo i Giovani, insieme, risultano più votate di tutti gli altri partiti, con l’eccezione del solo Partito Democratico, ottenendo più voti di importanti partiti di caratura nazionale come Forza Italia e Movimento 5 Stelle.

L’Associazione SiAmo Vercelli, forte del successo straordinario del primo turno, si rende disponibile a dialogare con i due candidati Sindaci ammessi al ballottaggio per valutare se esistano le condizioni per un apparentamento. Condizioni che, oltre a una convergenza programmatica, per SiAmo Vercelli devono includere:

  • Selezione di assessori e amministratori in base a competenze e merito;
  • Totale assenza di conflitti di interesse nella scelta delle persone alla guida della città, siano assessori o amministratori di nomina comunale;
  • Trasparenza sui costi sostenuti dal Comune, trasparenza dell’iter decisionale che riguarda le pratiche che coinvolgono cittadini e imprese, ascolto costante e coinvolgimento dei cittadini, comunicazione puntuale e frequente su risultati conseguiti e impegni che l’amministrazione deve affrontare.

Il candidato Maura Forte concorda con questa posizione, e l’apparentamento viene sancito, portando al secondo turno a una vittoria schiacciante con oltre il 67% dei consensi.

Nella Giunta Comunale SiAmo Vercelli arriva ad esprimere due Assessori:

  • Alberto Perfumo, da dicembre 2014 Vice Sindaco e Assessore allo Sviluppo economico e produttivo
  • Elena Delsignore, Assessore al Bilancio, Patrimonio, Entrate Tributarie, subentrata nel dicembre 2014 al precedente Assessore al Bilancio, Alberto Gibin, sempre espressione di SiAmo Vercelli

All’inizio di Aprile 2015, il nostro movimento rileva che le promesse del Sindaco di amministrare la Città all’insegna di una politica nuova, fatta di trasparenza, privilegiando merito e competenza la moralità dell’azione sono rimasti soltanto una comoda dichiarazione elettorale, utile solo a ricevere il supporto dell’elettorato di SiAmo Vercelli in occasione dell’apparentamento.

L’azione del Sindaco Forte, a giudizio del movimento, continua nel solco della vecchia politica, fatta di piccoli ricatti incrociati di tizio e caio, di scorciatoie, di equilibri utili ai politici e poco alla Città.

L’azione amministrativa ristagna, le urgenze non vengono indirizzate, i progetti di medio-lungo termine non vengono cantierati.

Dopo “averle provate tutte” per mantenere le promesse fatte agli elettori, SiAmo Vercelli si vede costretta a chiedere ai propri Assessori di presentare le proprie dimissioni dalla Giunta, e il movimento ritira il sostegno all’Amministrazione.

In coerenza, il Vicepresidente del Consiglio Comunale, Marcello Trada, esponente di SiAmo Vercelli, presenta le proprie dimissioni dalla Vicepresidenza.

Da allora, il movimento è quindi fuori dal governo della Città, e all’opposizione in Consiglio Comunale.

Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  

ATTENZIONE: per continuare a navigare su siamovercelli.org devi accettare l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul tasto "Accetto" o proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Cos’è un Cookie?
I cookie (letteralmente biscottini) sono dei piccoli file di tipo testuale utilizzati per memorizzare preferenze, dati e informazioni relative alla navigazione e all’uso del sito internet in oggetto (autenticazioni utente, lingua, preferenze di visualizzazione delle pagine). Ciascuna di queste informazioni utili alla navigazione o a fini di analisi statistiche viene utilizzata ad ogni visita. I cookie scadono e verranno distrutti in funzione di come sono stati impostati dai proprietari del sito.

Chiudi